lunedì 23 luglio 2012

Ansia

Altra notte difficile..sto camminando avanti e indietro per il corridoio...altra ansia...sto cercando di non perdere il controllo ma davvero è difficile...
Sarà anche tutto mentale...ma quando corpo e mente non viaggiano sulla stessa lunghezza d'onda è difficile gestire la Cosa...
Ho fastidi su tutta la parte sinistra del corpo partendo da braccio passando alla gamba fino al Piede...ora si è spostato sulla schiena sotto la
Nuca...a volte muovendo il capo sento crac... La tensione sulla testa si fa sentire...il mio atlante scricchiola...
A volte sento come se la lingua andasse indietro...quasi impedendomi il respiro...mentre ora ho fastidio alla mandibola...
Devo pensare che non accade niente ma che è la Mia mente a fare brutti scherzi...
Dai Erika su...respira...

Mi sento leggera Senza forze come se tutto il Mio corpo non volesse
Reagire....ho sonno e Vorrei dormire senza svegliarmi spaventata tremando... Ce la si può fare ...



Ci sono e ritorno...abbiate fede...

2 commenti:

fattoamanoby..Antonella Urbani ha detto...

Coraggio!! tieni duro... un abbraccio
Antonella

maurizioberardo ha detto...

Direi che sono abbastanza contrariato x non dire incazzato. Mi ha detto del suo stato d ansia quando si è alzata dal letto e chiedendole se avesse bisogno mi ha rassicurato di non preoccuparmi. Poi leggo che non è stata affatto lieve sta crisi.
La mia domanda è: xchè non mi hai chiamato?
La risposta posso immaginarla: eri stanco non volevo farti preoccupare.
Fanculo eri stanco fanculo dormivo, svegliami fanculo non volevo farti preoccupare.
Io voglio preoccuparmi di te io voglio esserci quando hai queste paure e sapere cosa senti anche se posso o potrei fare poco ma quel poco voglio farlo, quel poco forse puo bastare a non lasciarti sola quel poco puo diventare molto e x me lo è.
Lo só che sono tremende ste crisi ma ti prego non lasciarmi in disparte se ci riesci.
Scusa lo sfogo ma voglio starti vicino e voglio rivedere il tuo sguardo felice.
Ti Amo